Contributo ucraino al sistema di comunicazione interplanetaria e camere di tenuta per la colonia su Marte

4187
Foto per illustrazione

L'umanità pensa sempre più alla colonizzazione di Marte. Una delle sfide di questo ambizioso obiettivo è mantenere una connessione qualitativa tra i pianeti, perché è molto difficile a causa delle caratteristiche della meccanica celeste. Di recente, il team internazionale al momento delle competizioni di idee su larga scala ha finalmente messo a punto un sistema di tale connessione. Il gruppo era anche un ucraino Misha Rudominsky.

trasmissioniPortal industriale nazionaleCon riferimento allePlatfor.ma.

- Parlaci di te in generale. Chi sei e cosa stai facendo?

  • - Sono uno studente, un ingegnere e un imprenditore. Studio all'Università della British Columbia a Vancouver, ma ora mi trasferisco al Politecnico di Torino. Sto lavorando alla creazione di software per valutare il valore del business con un team internazionale. Inoltre, sono un membro del team di ingegneria meccanica del team di ingegneria di Mars Colony, dove collaboro con altri per sviluppare una camera stagna di tenuta per la colonia su Marte. Stiamo ancora conducendo una competizione internazionale in cui contestiamo agli studenti di tutto il mondo di creare le loro proprie ciglia. Al momento abbiamo team 18, tra cui l'Università di Toronto, Harvard e Auchen RVTU.

    È stato dopo uno degli incontri della squadra di Mars Colony che sono arrivato a queste competizioni. Uno dei miei migliori amici, che era consapevole di avere alcune conoscenze astrofisiche, mi offrì, dopo l'incontro, di aiutarli con i calcoli necessari per localizzare i satelliti. Allo stesso tempo, ci siamo resi conto che ero l'unico della squadra che in generale aveva capito qualcosa nei meccanismi celesti. Così sono diventato un membro del gruppo.

    Michael Rudominsky

    La ricerca e la colonizzazione di Marte è un compito su cui lavorano migliaia di ingegneri e scienziati in tutto il mondo. Investe centinaia di miliardi di dollari. Quando si parla di comunicazione tra i coloni e la Terra, ci auguriamo che il nostro lavoro costituisca un grande passo avanti verso la sua soluzione.

    - Visto che l'hai già menzionato - perché andare in Italia con un Canada apparentemente cool?

    - Sto traducendo per una serie di motivi. La discrepanza tra il prezzo e la qualità, la discrepanza culturale - mia e canadese - e, in generale, dopo l'Ucraina in Canada, sono annoiati. È tutto troppo bello lì.

    - A proposito, come sei arrivato all'istruzione all'estero? Lo consigli ad altri giovani ucraini?

    - Di nascosto dirò che c'è un piccolo problema. Ho scelto un'università in Canada che mi è piaciuta, sono andato sul loro sito, facendo clic sul pulsante "Applica ora" e dopo tre mesi ho ricevuto una risposta positiva. Naturalmente, l'applicazione stessa è un processo enorme, che ha richiesto due mesi e la preparazione per gli esami necessari: sei mesi. Ma in quel momento mi è sembrato che ne valesse la pena.

    E riguardo al counseling - Non consiglio a nessuno e non consiglio nulla se la gente non capisce perché è per loro. Puoi laurearsi ad Harvard cento volte, ma l'istruzione superiore è solo uno dei tanti strumenti per raggiungere i tuoi obiettivi. Se una persona non ha uno scopo chiaro, gli strumenti che ricevono non saranno abituati a nulla. Quindi il mio unico consiglio è: "Conosci il tuo scopo e scegli gli strumenti giusti per realizzarlo". Il mio obiettivo è creare un'agenzia spaziale privata che supporti lo sviluppo futuro di Marte. Per raggiungere questo obiettivo, l'istruzione superiore è uno strumento efficace.

    - E come ti relazioni al concetto di "fuga di cervelli"?

    - Negativo, ma con comprensione.

    - Ritornerai in Ucraina una volta?

    - E neanche io l'ho lasciata. Non ho alcuno scopo di fuggire dall'Ucraina, voglio raggiungere il mio obiettivo e sarò dove potrò fare meglio. Lo dirò molto pateticamente, ma dal cuore: il pianeta Terra è la mia casa, e l'Ucraina - rimarrà per sempre il luogo in cui sono nato. Mi piacerebbe essere in grado di definirmi un cittadino del mondo.

    - Bene, parliamo della gara e del rapporto con Marte. Cos'era e come è andata?

    - concorsi sono stati organizzati SSPI (Spazio Satelliti Professionisti Internazionale) con SED (Studenti per l'esplorazione e lo Sviluppo dello Spazio) - un'organizzazione internazionale che riunisce i satelliti professionisti e dilettanti fili comunicazioni spaziali y. Noi e gli studenti di altre università canadesi dovevamo creare un sistema di comunicazione satellitare per sostenere la ricerca e la colonizzazione di Marte. E mentre sembra abbastanza semplice, questo progetto ha molte insidie.

    Ci sono molti problemi principali associati alla creazione di un tale sistema: la disconnessione via Sole, la necessità di coprire l'area massima di Marte, usando il numero minimo di satelliti, ecc.

    Per coprire la superficie di Marte con un segnale, abbiamo creato due satelliti (principale e secondario) al primo e al secondo punto del Mar Lagrange. Entreranno nelle orbite di Lisbane ad una distanza di circa un milione di chilometri da Marte e lo useranno per una spinta gravitazionale. Dopodiché, il movimento di questa orbita continuerà fino alla fine della sua durata di conservazione. I nostri calcoli hanno dimostrato che questo fornirà una copertura del 99.81% della superficie di Marte durante il giorno astronomico.

    Il sole è ancora più difficile con il sole. Ogni due anni il Sole è di sei settimane tra la Terra e Marte, che interrompe completamente la connessione tra di loro. Questo può essere critico nelle emergenze su Marte. Ordinamento attraverso decine di idee, abbiamo concluso che le opzioni più efficaci sono la posizione del satellite nel primo punto di Lagrange Venere o 45 gradi davanti della Terra. Lo userà ancora per la comunicazione.

    A proposito, all'inizio di giugno, ero nel team di organizzatori e ho guidato un progetto alla Summer Natural Science Research School presso il Lyceum di Kiev №145, da cui si è laureato. Lì, ho posto la stessa domanda agli studenti di otto anni che abbiamo avuto: "Che cosa è necessario per collegare Mars con la Terra?" E non hanno ottenuto ciò che avevano ma hanno superato tutte le aspettative. Hanno elaborato alcuni aspetti migliori di noi e, per alcuni problemi, hanno trovato soluzioni estetiche ed efficaci a cui non abbiamo nemmeno pensato.

    - Cosa ne pensi dei progetti di Ilona Mask?

    - In termini di strategia di marketing, Tesla è un miracolo. Da un prodotto assolutamente mediocre fatto un fenomeno internazionale. Ma SpaceX è davvero un esempio su cui cerco di livellare. Tutti dicevano che non avrebbero fatto nulla, e presto avrebbero mandato persone su Marte.

    - Presto? Quando può effettivamente emergere una colonia umana su Marte?

    - Non sono un professionista, non un esperto, ma la mia previsione è fino all'anno 2040.

    - Beh, questa è una domanda un po 'borghese - perché ne hai davvero bisogno? Sulla Terra, un sacco di problemi, perché volare su Marte e spendere in questo trilioni di soldi?

    - Non trilioni, ma miliardi, ma la domanda è corretta. Ogni svolta tecnica ha portato allo sviluppo culturale e sociale. E quando le persone diventano interplanetarie, non dividiamo in europei, arabi, cinesi, terrestri e marziani. Credo che questo ci renderà più tolleranti, tolleranti e liberi. Meno tempo sarà dedicato alle guerre e altro allo sviluppo comune dell'umanità. Se volessimo esplorare Marte, sceglieremmo i robot - questo è un metodo dozzina di volte più economico. Ma l'obiettivo della colonizzazione è lo sviluppo dell'umanità.


    Iscriversi al Canale Nazionale del Portale Industriale in Telegramma, anche leggereci a Facebook che Twitterper essere il primo a conoscere l'industria ucraina.